Benvenuti

INFORMAZIONI – AGGIORNAMENTI – CALENDARIO

Festeggiamo 90 anni!


Nel novembre del 1932 la diocesi di Bologna eresse una nuova parrocchia nel quartiere nascente della Cirenaica. La nuova parrocchia venne da subito affidata ai padri del Sacro Cuore di Gesù (Dehoniani) già presenti nel territorio con lo Studentato per le Missioni. La prima chiesa fu costruita in via Scipione del Ferro, attaccata alle strutture dei padri dehoniani, poi solo negli anni cinquanta si pensò di costruire un nuovo tempio perché la chiesa era diventata troppo piccola per la crescente popolazione del quartiere. Nel 1963 venne inaugurata la nuova chiesa dedicata a Santa Maria del Suffragio. 

Così domenica 6 novembre celebreremo l’anniversario nella Messa delle 11:00. Al termine della Messa uscendo ci saranno offerte alcune castagne per festeggiare i tanti cristiani che in questi 90 anni hanno vissuto e celebrato la loro fede nella parrocchia del Suffragio.


Assemblea parrocchiale: proposte e obiettivi

Ci siamo, rilanciamo…come comunità di fratelli credenti nel Signore Gesù, impegnati ad annunciare a tutti il Vangelo. Sono necessarie la cura, la responsabilità e la partecipazione di tutti.

Centralità della domenica: che sia festa

Cura della Messa: liturgia, accoglienza e partecipazione. Dalla prima domenica di Avvento: un’unica Messa alle 10, oltre a quella prefestiva e vespertina alle 18,30. Dopo la Messa delle 10: un tempo e uno spazio per incontrarsi serenamente e nella gioia tra i partecipanti.
L’animazione delle celebrazioni è sostenuta dal Coro Parrocchiale che in occasione delle
solennità liturgiche si ritrova una volta alla settimana per le prove. 

Forza della preghiera: senza benzina non si va

Ci sono già consuetudini quotidiane preziose nella comunità: liturgia delle ore (lodi alle
7,15 e vespri alle 18,15) Messa alle 7,30 e alle 18,30, rosario alle 17,50, adorazione eucaristica alle 19).
La chiesa rimane aperta dalle ore 7 alle 12 e dalle 16 alle 18,30. La cripta è aperta dalle 17,30 alle 19,30.

Ricchezza di relazioni: aver cura dei fratelli

Come  in una famiglia larga, ci accorgiamo gli uni degli altri, ci frequentiamo, abbiamo gusto di stare insieme, proviamo a sostenerci.
Servizio di accoglienza feriale, nella guardiola in fondo alla chiesa, promosso dai volontari che consentono l’apertura vigilata della chiesa, un servizio di informazioni e di cura dell’ambiente.
Servizio Caritas, segno dell’attenzione della comunità ai più deboli tra i fratelli (povertà, solitudine, fragilità).
Gruppo dei volontari impegnati nella manutenzione della chiesa e degli spazi comuni, che si prendono cura anche dell’organizzazione degli eventi di festa.
Ogni servizio è sempre aperto alla collaborazione di tutti.


Opportunità formative: cristiani consapevoli

Il “Catechismo dei fanciulli” (dal 15 ottobre) cammino di iniziazione cristiana per le classi

2’, 3’, 4’ e 5’ elementare.
Le proposte per gli adolescenti dalle scuole medie alle superiori in collaborazione con le Parrocchie della Zona Pastorale.
Gli incontri per giovani, universitari o lavoratori, con percorsi di approfondimento sul Vangelo e “di servizio” .
Per tutti, adulti e giovani, famiglie: un cammino di conoscenza e approfondimento delle “Opere di Misericordia Spirituali”, una volta al mese, da domenica 16 ottobre p.v.
Nel tempo di Avvento e Quaresima: Lectio Divina, cammino di riflessione comune sui testi biblici propri del Tempo Liturgico.
Il “Gruppo di preghiera e ascolto del Vangelo” in preparazione alle letture della domenica.
Il “Gruppo ricreativo Anziani” per trascorrere in compagnia qualche pomeriggio di gioco, conversazione e condivisione di interessi.


Non chiusi, ma aperti al territorio

Sul territorio parrocchiale esistono molte iniziative di cura delle persone, di animazione, di impegno civico (Villaggio del Fanciullo, Arte Migrante e altre, promosse da varie realtà associative e istituzionali).
Da cristiani siamo chiamati astare in mezzo a tutti, a collaborare con il tanto bene chec’è, araggiungere insieme obiettivi per migliorare la qualità della vita delle persone.

Le 7 opere di misericordia spirituali

URGENTI, OGGI

Percorso partecipato

Per chi?

Adulti che desiderano approfondire le esigenze del Vangelo, perché la Buona Notizia faccia crescere e aiuti ad essere testimoni cristiani.

Cosa?

Faremo un itinerario con parole di responsabilità ispirate dalle Opere di Misericordia Spirituali, vissute oggi:

•      Consigliare i dubbiosi (avere dubbi è nella nostra esperienza quotidiana, ancor di più nel frastuono di oggi, ma chi sono io per consigliare? Come si fa?)

•      Insegnare agli ignoranti (tutti dobbiamo imparare! quanta ignoranza in giro, ma dobbiamo anche insegnare, cioè “imprimere”, “lasciare un segno”)

•      Ammonire i peccatori (storditi dal progressivo calo del senso del peccato e dall’indifferenza gli uni per gli altri, dimentichiamo che la correzione fraterna è un grande servizio per la crescita e la salvezza delle persone)

•      Consolare gli afflitti (la necessità oggi di essere un cireneo, una veronica, un angelo per chi ci è accanto)

•      Perdonare le offese (non dimenticanza, non negazione del torto, non giustificazione, non rassegnazione a subire: il perdono è la fase conclusiva di un processo spesso molto lungo e difficile…)

•      Sopportare pazientemente le persone moleste (siamo noi le persone moleste con i nostri difetti. Sopportare come supportare, stare saldi resistendo)

•      Pregare Dio per i vivi e per i morti (tutti uniti nella comunione con il Signore dei vivi e dei morti) 

Come?

Ad ogni incontro affronteremo un’opera di misericordia. L’animatore del gruppo farà una breve introduzione e poi ciascuno liberamente porterà il suo contributo di riflessione. Avendo già fatto un’esperienza simile l’anno scorso, è molto arricchente che ciascuno si prepari personalmente, per come può, in vista dell’incontro. A questo scopo suggeriamo qualche libro, ma con libertà si potrà utilizzare anche altro materiale. Ci regaleremo a vicenda un pensiero, un suggerimento, un’esperienza….

- Luciano Manicardi “La fatica della carità” - Qiqajon

- Lucetta Scaraffia (a cura di) “Le opere di misericordia spirituali” Ed.Messaggero, Padova

- Papa Francesco “Le opere di misericordia “, Libreria Editrice Vaticana 

Quando?

Una domenica al mese, nel pomeriggio dalle 16 alle 18, in sala Dehon presso lo Studentato, indicativamente in queste date: 

16 ottobre 2022:       Introduzione: le opere di misericordia come proposte educative, culturali, sociali, oggi  
20 novembre 2022: Consigliare i dubbiosi
18 dicembre 2022:  Insegnare agli ignoranti
15 gennaio 2023:    Ammonire i peccatori
12 febbraio 2023:    Consolare gli afflitti
12 marzo 2023:        Perdonare le offese
16 aprile 2023:         Sopportare pazientemente le persone moleste
14 maggio 2023:      Pregare Dio per i vivi e per i morti

Per informazioni:
Beatrice  dbeabea@gmail.com 
Cristiana  c.vergnani@gmail.com

Catechesi e formazione

Le proposte della comunità

Altre attività della parrocchia

Orari e informazioni per centro d'ascolto e distribuzione alimentI/indumenti.

Scopri le attività del martedì pomeriggio.

Il coro è un servizio fondamentale della vita della parrocchia.


COMUNICATO IMPORTANTE DAI PADRI DEHONIANI